Guida online per creare un negozio Shopify

Il business online soffre di molti pregiudizi, alcuni dei quali a volte si rivelano contraddittori. Per esempio, si può leggere da qualche parte che è facile creare un negozio online senza alcuna conoscenza tecnica, mentre altri esperti sottolineeranno le difficoltà di una tale impresa. Ma, come spesso accade, la verità sta tra le righe: sì, alcune piattaforme come Shopify vi aiuteranno a creare un sito di e-commerce senza alcuna abilità precedente, con pochi clic. Tuttavia, dovrai sviluppare alcune abilità per rendere questo negozio redditizio e di successo: scopri tutto quello che devi sapere per lanciare il tuo

  

Passo 1: Definire il tuo progetto di e-commerce

Prima ancora di conoscere la piattaforma Shopify e le sue caratteristiche, iniziate a definire lo scopo del vostro progetto e-commerce. Quanto più pensate al vostro progetto di e-commerce, tanto più la vostra strategia avrà successo a lungo termine – ma dovete comunque stabilire la vostra strategia! Per definire le linee guida del tuo progetto, comincia col chiederti che tipo di prodotto vuoi vendere. Fai qualche ricerca online per vedere quanto è popolare il prodotto, ma anche per identificare i concorrenti che dovrai affrontare. È una buona idea fare una ricerca di mercato completa e un business plan adeguato prima di creare un sito su Shopify: questi due documenti chiave vi aiuteranno a convalidare il vostro piano iniziale, o a perfezionarlo se non sembra abbastanza redditizio.

Passo 2: Costruire le basi del tuo negozio Shopify

Una volta che hai definito chiaramente il tuo progetto e-commerce e i tuoi obiettivi digitali, vai alla piattaforma Shopify. Dovrai iniziare creando un account personale, poi impostare le basi del tuo negozio online: pensa a come lo chiamerai prima del lancio! Una volta che hai creato il tuo account, puoi passare alla creazione effettiva del sito. La prima cosa che vorrete fare è impostare le opzioni di pagamento e spedizione: questo è il passo più importante per rendere redditizio il vostro negozio online Shopify. Dovresti anche considerare la creazione di un indirizzo email personalizzato per il tuo negozio: in questo modo, la tua casella di posta elettronica personale non sarà “inquinata” da messaggi indesiderati e avrai uno spazio dedicato al tuo servizio clienti e-commerce. Infine, non esitate a creare un account Google Analytics anche prima di aggiungere il vostro primo prodotto: in questo modo, avrete una panoramica dell’attività del vostro sito non appena viene lanciato.

Passo 3: Personalizzare il tuo negozio online

Una volta che hai configurato le impostazioni tecniche del tuo sito su Shopify, puoi passare a un passo più creativo: personalizzare il tuo negozio. Il tuo negozio dovrebbe fornire la migliore esperienza possibile ai tuoi clienti. Dovrebbe anche riflettere il tuo settore, mostrare i tuoi prodotti e gettare le basi per il tuo branding. Inizia scegliendo un tema per vestire il tuo negozio: sulla piattaforma sono disponibili dei design gratuiti, ma puoi anche optare per un tema a pagamento, che è generalmente più efficiente. Poi aggiungete i vostri primi prodotti, prestando particolare attenzione alla loro presentazione. Delle schede prodotto efficaci devono evidenziare la qualità e l’utilità dei vostri prodotti, senza dimenticare le informazioni tecniche essenziali per l’acquisto (dimensioni del prodotto, consigli sull’uso e la manutenzione, ecc.) Infine, pensate a creare uno spazio blog per pubblicare un contenuto attraente, animare il vostro negozio online e ottimizzare il suo referenziamento naturale su base continua.

Passo 4: Gestire il tuo negozio online e monitorarne i risultati

Una volta che il tuo negozio online Shopify è completamente personalizzato, puoi lanciarlo. Ma il lavoro non si ferma qui: per diventare redditizio, il tuo sito di e-commerce dovrà essere continuamente gestito e monitorato. L’animazione commerciale del tuo negozio online può assumere varie forme: dalle tradizionali offerte promozionali all’organizzazione di un concorso, tutti i mezzi saranno buoni per dare vita al tuo marchio. Puoi anche affidarti al content marketing, pubblicando articoli divertenti sul tuo blog, per ottenere visibilità e notorietà sul web. Infine, varie tecniche promozionali ti aiuteranno ad attirare nuovi visitatori e a convertirli in clienti: gli annunci di Facebook, ma anche la ricerca a pagamento (SEA) possono aiutarti. Il monitoraggio delle prestazioni del tuo sito web ti permetterà di perfezionare la tua strategia in tempo reale e migliorare i risultati del tuo business. Analizzando il traffico del tuo negozio, ma anche il comportamento degli internauti quando consultano le tue schede prodotto, potrai fare tutti gli aggiustamenti necessari per il successo della tua attività di e-commerce: non privarti di questa preziosa informazione!

Come essere idoneo per le notizie di Google?
Come usare le cartelle per il posizionamento?