Perché optare per una decorazione floreale per i vostri interni?

La decorazione floreale sublima il tuo spazio vitale, riflette la luce in ogni angolo della stanza ed emana una fragranza interna! Sia a casa che nei locali commerciali, i fiori sono visibili ovunque. Piante e fiori adornano l’interno. Il ruolo dei fiori nella decorazione d’interni. Perché decorare con fiori e piante? Come scegliere la decorazione floreale all’interno?

Piante e fiori per decorare i vostri interni

Poiché la natura ha anche il suo posto nel vostro spazio interno, non esiterete a fiorire in tutte le stanze della casa. C’è la sala da pranzo dove c’è un vaso, la cucina con piante aromatiche e la camera da letto con una mini serra. Per la decorazione del soggiorno, puoi scegliere dei bei mazzi o delle semplici decorazioni floreali, un solo grande gambo di fiore è sufficiente per illuminare tutta la stanza! Nella stanza principale, ci piace l’idea di nascondere le piante verdi in grandi cesti di vimini per rendere il giardino pieno di vita. Anche il bagno ha diritto alla sua parte verde. Ovviamente, dovete fare in base alle dimensioni della vostra stanza. Se la tua stanza è spaziosa, non esitare a scegliere una pianta XXL. Potete anche decorare il vostro lavandino con belle orchidee, o mettere alcune piccole piante nella vasca da bagno per creare un look più giungla. In cucina, il tocco verde saranno le piante aromatiche, perché sono decorative clicca qui. Per portare un po’ di creatività al tutto, scegliete contenitori insoliti, come queste scatole da tè per fare un vaso.

Il ruolo dei fiori nel design d’interni

Il design floreale interno è un argomento caldo, che appare sempre di più nei programmi televisivi, nelle pubblicità e nei servizi delle riviste. Tutti questi argomenti di approfondimento coinvolgono molti aspetti dell’interior design, ma pochi menzionano il ruolo importante dei fiori in questa ambizione. Come farlo bene e stare all’erta? Piante e fiori giocano un ruolo essenziale nel design d’interni. Li vediamo ovunque: nell’ingresso, nel soggiorno, nella cucina, nella camera da letto e persino nel bagno. Per ottenere una decorazione floreale di successo per gli interni, i colori e le stagioni devono essere presi in considerazione.

Perché decorare l’interno con fiori e piante?

Ci sono molte ragioni per riempire la vostra casa o il vostro posto di lavoro con fiori e piante. Fiori e colori aiutano a creare un umore divertente e a trasmettere un senso di calma e tranquillità. I fiori contribuiscono alla vostra salute generale e vi danno energia positiva migliorando le decorazioni circostanti. Tuttavia, oltre alle qualità fisiche dei fiori, i fiori hanno anche un effetto psicologico positivo: possono aiutare a rilassarsi e ridurre lo stress. In estate, quando la temperatura esterna è alta, cosa c’è di meglio che bere qualcosa di fresco in una stanza piena di piante? Le piante grandi e dense e gli spazi esterni o adiacenti forniscono un isolamento acustico, specialmente in stanze piccole e chiuse.

Come scegliere la decorazione floreale interna?

 Quando si scelgono le piante che possono migliorare la decorazione interna, è necessario mescolare sottilmente la propria personalità con la creatività della moda attuale della casa. Secondo la stagione di solito, le preferenze personali determinano quale fiore scegliere per la composizione. Tuttavia, anche altri criteri di selezione sono importanti. La prima cosa da considerare è la durata di vita di un fiore reciso, che è diversa da una specie all’altra. In secondo luogo, rispettare l’armonia dei colori e delle varietà. Sia che scegliate colori sfumati o tutti colori contrastanti, assicuratevi che la combinazione sia relativamente omogenea, in modo da non produrre un effetto kitsch. Considerate anche la natura dell’evento e la personalità della persona che preparerà il bouquet per voi. Matrimoni, anniversari o certe regole che non sono legate a occasioni specifiche, se non rispettate, possono essere abbandonate in certe circostanze. Infine, date la preferenza ai fiori di stagione. Inoltre, è anche importante capire come coordinare i colori e le varietà, in modo che i bouquet diventino veri e propri oggetti decorativi. Se necessario, potete anche chiedere un aiuto professionale.

Tra le sfumature e i contrasti, è importante scegliere la giusta combinazione affinché la composizione sia perfettamente uniforme e si adatti al vostro interno. Infine, se possibile, scegliete dei fiori che corrispondono alla vostra disposizione stagionale. Dopo aver scelto i fiori per l’arte floreale, è il momento di assemblarli. In effetti, l’assemblaggio di un bouquet di fiori deve essere fatto in diversi passi, alcuni dei quali sono importanti quanto altri. Quindi, prima pulite il gambo e rimuovete attentamente le spine e le foglie. Poi, iniziate la composizione floreale dal fiore centrale, cioè deve essere posizionato nel centro dell’insieme. Poi mettete i restanti alimenti uno per uno. Per facilitare questo passo, girate il mazzo da soli.

Accessori di decorazione e illuminazione
Temi di decorazione: godere di un blog online